Condizioni Generali

1. Generale
Tutte le nostre offerte, vendite e forniture sono disciplinate esclusivamente dalle seguenti condizioni. Attraverso l’impartizione di un ordine, l’ordinante dichiara di accettare tali condizioni nella loro totalità. Eventuali condizioni divergenti sono valide soltanto se specificamente concordate e da noi confermate per iscritto. La modifica di singole condizioni non pregiudica la validità delle norme restanti. Le condizioni di acquisto dell’acquirente non costituiscono alcun obbligo nei nostri confronti, anche se non sono da noi contraddette in maniera esplicita. È vietato cedere ad altri i diritti e i doveri derivanti dal contratto d’acquisto senza il nostro espresso consenso per iscritto.


2. Offerte, consulenza applicativa e riserva di modifiche
Le offerte sono sempre senza impegno, anche in mancanza di accordi specifici in tal senso. L’applicazione, l’utilizzo e la lavorazione delle merci acquistate sono di esclusiva responsabilità dell’acquirente. La consulenza applicativa, verbale e scritta, del venditore vale soltanto come indicazione non vincolante e non solleva l’acquirente dall’obbligo di verificare personalmente l’idoneità dei prodotti per i processi e gli scopi cui sono destinati. Dovesse tuttavia porsi la questione della responsabilità del venditore, questa sarà limitata al valore delle merci da esso fornite. Resta salvo il diritto di apportare modifiche strutturali, senza bisogno di trasmettere una corrispondente comunicazione. Le immagini e i dati tecnici contenuti negli opuscoli rappresentano informazioni di natura generica. I dati tecnici sono vincolanti soltanto se da noi espressamente confermati per iscritto.


3. Ordini
Gli ordini sono considerati accettati soltanto in presenza di una nostra conferma scritta. In caso di consegna immediata senza conferma, la fattura vale al tempo stesso come conferma d’ordine.


4. Prezzi
I nostri prezzi non sono vincolanti e si intendono franco fabbrica esclusi imballaggio, porto, nolo, altre spese di spedizione, assicurazione, dogana e montaggio. Gli aumenti di prezzo eventualmente subentrati tra la stipulazione e la consegna a causa di fattori sottostanti quali retribuzioni, prezzi delle materie prime, prezzi di trasporto, imposte, dazi doganali, tasse o altri oneri o per effetto dell’entrata in vigore di nuovi oneri di questo genere ci autorizzano ad aumentare il prezzo di conseguenza, nella misura consentita dalla legge.


5. Consegna – Tenuta a magazzino – Fatturazione
Con l’uscita dal luogo di fabbricazione o con l’avviso di merce pronta per la spedizione, il rischio viene trasferito all’acquirente, anche se si tratta di consegne parziali, se è stata concordata una consegna in porto franco o se il fornitore si è fatto carico di ulteriori prestazioni, quali il trasporto e l’installazione. In mancanza di indicazioni specifiche, il tragitto e il mezzo di trasporto vengono scelti sulla base delle migliori valutazioni possibili, senza alcuna responsabilità per la scelta del trasporto più conveniente e rapido. La spedizione è sempre a carico del committente, anche nel caso di consegna franca e di riserva di proprietà. Se non concordato diversamente, l’imballaggio avviene a nostra discrezione e viene calcolato secondo i prezzi vigenti e non ritirato. Le conseguenze di eventi di forza maggiore, interruzioni d’esercizio, provvedimenti delle autorità, carenza di materie prime e ausiliarie al momento della produzione e di altre circostanze che non possono essere previste da noi e dai nostri fornitori ci autorizzano a sospendere in parte o in toto gli obblighi di consegna. La fattura viene emessa al più tardi alla fine del mese in cui cade il termine di consegna concordato.
Qualora la consegna dei serbatoi ultimati sia ritardata dall’acquirente, saranno applicate le spese di magazzino al superamento delle 4 settimane.

Nelle prime 4 settimane: nessuna spesa di magazzino
Serbatoio m³ €/m³ al mese all’anno Tasso annuo
20-40 2 40-80 € 480-960€ 10
50-90 2 100-180€ 1200-2160€ 12
100-150 2 200-300€ 2400-3600€ 14

Gli interessi di mora e le spese di magazzino saranno fatturati a consuntivo.


6. Reclami
Se non sono resi nulli dalle nostre condizioni di vendita, i reclami relativi al peso, alla quantità, alla qualità o alla lavorazione delle merci possono essere presi in considerazione soltanto se vengono portati a nostra conoscenza tramite comunicazione scritta non appena il difetto viene riscontrato e comunque entro e non oltre 7 giorni dal ricevimento della merce nel luogo di destinazione. I difetti segnalati con comunicazioni pervenute dopo tale termine vanno interamente a carico dell'acquirente.


7. Garanzia
Forniamo la garanzia prevista sui nostri prodotti. Tale garanzia decorre dalla data di consegna ed è limitata all’obbligo di sostituire a titolo gratuito, ove possibile, i pezzi difettosi con pezzi idonei. I pezzi oggetto di reclamo devono esserci restituiti su nostra richiesta e, se sostituiti con pezzi idonei, diventano di nostra proprietà. La restituzione delle merci difettose necessita della nostra previa approvazione e deve avvenire in porto franco. L’eliminazione dei difetti a cura dell'acquirente può avvenire soltanto con il nostro consenso. Non assumiamo alcuna responsabilità per le conseguenze derivanti da interventi di riparazione effettuati dall’acquirente o da terzi senza il nostro consenso. È escluso dalla garanzia in ogni caso il risarcimento di tutti gli ulteriori danni diretti e indiretti.


8. Riserva di proprietà
La proprietà passa all’acquirente soltanto dopo che questi ha estinto tutte le sue obbligazioni derivanti dal contratto d’acquisto in questione. L’accettazione di cambiali e assegni avviene a mero titolo di pagamento; per questo la proprietà del rispettivo oggetto acquistato viene trasferita all’acquirente soltanto con l’estinzione definitiva del debito. Il pagamento tramite assegno con contemporanea costituzione di un rapporto di finanziamento non vale come estinzione del credito. Qualora le merci fornite o parti di esse siano integrate in un altro oggetto, la riserva di proprietà non viene per questo meno; si ritiene piuttosto costituita la comproprietà del nuovo oggetto secondo le proporzioni di valore. In linea di massima, anche se con il pagamento l’acquirente ha dichiarato estinguibile un determinato credito, tale pagamento viene imputato al debito pregresso. L’acquirente ha la facoltà di lavorare ulteriormente o di alienare le merci fornite con riserva di proprietà nelle normali relazioni d’affari. Per contro, non può costituire le merci né in pegno né in garanzia. In caso di rivendita o ulteriore lavorazione, l’acquirente cede sin d’ora a nostro favore tutti i crediti derivanti dalla rivendita con tutti i diritti accessori nei confronti del debitore terzo fino all’ammontare dell’importo della fattura con la facoltà di recupero proporzionale del credito per ragioni di sicurezza. Qualora l’acquirente recuperi personalmente il credito ceduto, ciò avviene a titolo meramente fiduciario. I ricavi realizzati per nostro conto devono esserci immediatamente consegnati. Su nostra richiesta, l’acquirente è tenuto a rendere nota la cessione ai secondi acquirenti e a trasmettere le informazioni necessarie per la rivendicazione dei nostri diritti nei confronti dei secondi acquirenti. L’acquirente deve informarci tempestivamente in caso di pignoramento o di qualunque limitazione dei nostri diritti da parte di terzi. Qualora il secondo acquirente non paghi subito in contanti, l’acquirente deve riconoscerci la riserva di proprietà prolungata.


9. Pagamento
I pagamenti avvengono secondo i termini riportati in fattura e devono essere effettuati a favore di KTK al netto, senza sconti e presso il nostro sportello dei pagamenti. Il prezzo d’acquisto è però immediatamente dovuto se l’acquirente è moroso nei nostri confronti in relazione ad altri crediti, oppure se veniamo a conoscenza dell’incertezza della sua situazione finanziaria per dichiarazione di fallimento o richiesta di ammissione alla procedura di concordato giudiziale o stragiudiziale. In tal caso siamo autorizzati a effettuare le consegne ancora in sospeso soltanto a fronte di un pagamento anticipato oppure a recedere dall’accordo. Gli acconti sulle merci ordinate devono essere versati soltanto se indicato nella nostra conferma d’ordine. Gli sconti per pagamento in contanti sono concessi soltanto se indicato nella conferma d’ordine. Il pagamento con cambiali necessita di un accordo particolare. Cambiali e assegni sono accettati soltanto salvo buon fine e valgono come pagamento in contanti solamente al momento dell’incasso. In caso di superamento del termine concordato, si cade in mora senza sollecito e vengono applicati gli interessi di mora corrispondenti ai normali interessi bancari applicati in caso di scoperto. L’acquirente non è autorizzato a negare i pagamenti in virtù di eventuali contropretese, né a compensarli con tali contropretese.


10. Disegni
Disegni e documenti della nostra azienda non devono essere resi noti dal destinatario a nessun soggetto terzo. Eventuali violazioni devono essere riparate con il completo risarcimento dei danni. I disegni o i documenti inviati con le offerte devono essere immediatamente restituiti dal destinatario se non viene conferito alcun ordine.


11. Luogo di esecuzione e foro competente
Luogo di esecuzione per la consegna e il pagamento è Chienes. Foro competente per tutte le vertenze derivanti dal rapporto contrattuale è Bolzano. Si applica esclusivamente il diritto italiano escluso il CISG (Convention of International Sale of Goods).


12. Il contratto di acquisto o fornitura e le presenti condizioni rimangono vincolanti nelle loro parti restanti anche in caso di inefficacia giuridica di singole disposizioni.